FAS AP 604

FAS AP 604

Perché l’Aria Compressa

Ho molti hobby, uno di questi è tirare, durante il giorno ho dei momenti liberi, non più di15-20 minuti, non posso certo andare al poligono, ma a casa, in cortile ho una buona e protetta linea di tiro. Uso esclusivamente armi ad aria compressa con potenza inferiore ai 7,5 J, non consiglio armi
AC full perché, oltre ai problemi legali che ci sono nel tiro casalingo, quei pochi J in più non giustificano un posto in meno nella denuncia sulle armi sportive (massimo 6).
Inoltre una scatola di 500 pallini (i migliori in commercio) costa € 9,00 quindi è estremamente economico.

La fabbrica

Più che una fabbrica la FAS (Fabbrica Armi Sportive) era un laboratorio, nato all’inizio degli anni ’70 a Milano, il suo fondatore-ideatore è stato MASSIMO MENCARELLI che ha unito 2 passioni, il tiro e la meccanica soddisfando così le richieste dei tiratori sportivi italiani che sino a quell’epoca non avevano un attrezzo specifico per la loro attività agonistica.

A metà degli anni ’70 la FAS presenta la Domino SP 602, una pistola in cal.’22LR che grazie alla sua meccanica innovativa e ad una particolare ergonomia conquista numerose medaglie nazionali, internazionali ed olimpiche, l’ultimo campionato del mondo vinto è del ‘98.

Nel ’78 la FAS presenta la AP 604 cal.4.5 / .177, una pistola ad aria compressa che ricalca la fortunata SP 602, le caratteristiche sono:

meccanica: PCA 
calibro: mm 4,5 /.177
energia: < 7,5 Joule
canna: L.Walther mm 195 - 12D 
impugnatura: noce ambidestro
scatto: 2 tempi 300+200 gr
peso: 900 gr. c.a - approx 
lunghezza: mm 300
larghezza: mm 50

Come si presenta

Con € 570,00 ho avuto la pistola, con le istruzioni, la borsa rigida e una scatola di pallini RWS.

 b_650_250_16777215_00_images_recensioni_fas_ap_604_fas_ap_604_1.jpg

Pulizia

La prima cosa da fare con un’arma nuova è una bella pulizia generale, ho preso un filo di ottone cotto, del diametro di 1,6 mm., una ranella sempre in ottone cotto del diametro di 4 mm. e con il Castolin li ho saldati, ho fatto così il mio porta feltrini.
La canna era ben ingrassata e ho quindi inzuppato con il Ballistol il primo feltrino della VFG passandolo dalla culatta alla volata, ho lasciato agire il solvente per una decina di minuti, poi ho passato un numero consistente di feltrini asciutti fino a quando l’ultimo non è uscito più pulito di quando era entrato

Qui sotto vedete il feltrino dopo la 1° passata

b_650_250_16777215_00_images_recensioni_fas_ap_604_fas_ap_604_2.jpg

La pistola aperta pronta per una delle tante passate

b_650_250_16777215_00_images_recensioni_fas_ap_604_fas_ap_604_3.jpg

Primi colpi di rodaggio

In una pistola nuova la canna deve essere rodata, il mirino e lo scatto regolati e anche io devo capire l’arma, ho quindi tirato ad uno scatolone con dentro dei giornali senza grande convinzione.

Nei primi colpi ho alternato i Diana Sport (pallinacci pessimi che do’ ai nipotini quando vogliono giocare con le mie armi AC) con i RWS Meisterkugeln Blu cal. 4,50 del peso di 0,45 grammi. che mi sono stati dati dall’armeria con la pistola.

Le ampie rosate non mi hanno spaventato anche perché non erano passati neanche venti di giorni dall’operazione alla spalla e dal fianco dx, la mano era ancora tremolante, facevo fatica a tenere la mira, ma dovevo solo rodare l’arma e quindi andava bene così.

Tra le tante ho scelto queste:
A sin una rosata con un po’ di fori nel nero, ma guardate quella a dx, una rosata assolutamente casuale ma divertente 4 fori sulla circonferenza in alto e 1 a h 6 in più qualcosa in centro, a farlo apposta ci impazzirei.

b_650_250_16777215_00_images_recensioni_fas_ap_604_fas_ap_604_4.jpg

La ricerca del pallino ideale

Un buon accoppiamento pallino-arma è essenziale per la precisione, i pallini devono essere calibrati in maniera precisa e uniforme, devono avere la stesso peso, non devono avere ammaccature o abrasioni, anche la qualità della lega di piombo deve essere ben pensata.
Inoltre alcune armi preferiscono pallini sottocalibrati, altre sovracalibrati, per non parlare del peso, insomma bisogna provarne tanti per vedere quale pallino viene digerito meglio.

I pallini più quotati nel P10 sono:

1) i H&N con il Final Match per pistola, del peso di 0,49 grammi ,disponibile nei cal .4,48 - 4,49 - 4,50 - 4,51

2) i JSB Match Pistol di 0,475 grammi disponibili nei cal. 4,49 - 4,50 - 4,51

3) i JSB Match Pistol di 0,50 grammi disponibili nei cal. 4,49 - 4,50 - 4,51

Io ho una leggera preferenza per i JSB e quindi ho ordinato i JSB Match Pistol nei 2 pesi e 3 calibri disponibili e qui sono incominciate le difficoltà, perché la AP 604 li gradisce tutti.

Le rosate sono ampie e tendono tutte a sin in alto ma tiro con 1 mano, io sono ancora in rodaggio come l’arma e non ho ancora regolato il mirino.

Stranamente i Diana Sport non si comportano male.

b_650_250_16777215_00_images_recensioni_fas_ap_604_fas_ap_604_5.jpg

Il primo pallino che ho scartato è il RWS Meisterkugeln Blu cal. 4,50 del peso di 0,45 grammi. Troppo leggero, la rosata è sempre larga, poi ho scartato i Diana Sport.

Qui sotto 2 serie di 20 colpi con questi pallini (i Diana molto economici, RWS troppo leggeri)

 b_650_250_16777215_00_images_recensioni_fas_ap_604_fas_ap_604_6.jpg

Tra i JSB Match Pistol di 0,475 in cal. 4,50 e quelli in cal. 4,51, pur avendo tirato a molti bersagli non ho trovato molte differenze.

Qui i 2 bersagli più differenti (10 colpi di cal. 4,50 )
A sin. il peggiore, a dx il migliore.

 b_650_250_16777215_00_images_recensioni_fas_ap_604_fas_ap_604_7.jpg

E i cal. 4,51 (sempre 10 colpi)

A sin. il peggiore di tutti a dx. il migliore

 b_650_250_16777215_00_images_recensioni_fas_ap_604_fas_ap_604_8.jpg

Il miglior pallino in assoluto è stato il JSB Match Pistol di 0,50gr. in cal. 4,50

Qui sotto 20 colpi

b_650_250_16777215_00_images_recensioni_fas_ap_604_fas_ap_604_9.jpg

Dopo aver regolato il mirino ho messo un bersaglio nuovo e perfettamente sopra a questo ho aggiunto i vari bersagli in cal. e peso diverso, ora dopo 150-200 colpi ho la somma di tutto in questa “rosatona”:

b_650_250_16777215_00_images_recensioni_fas_ap_604_fas_ap_604_10.jpg

Considerazioni finali e difetti

La FAS AP 604 è una buona pistola PCA, tutta in metallo e legno di noce, si presenta bene, non ha assolutamente rinculo o vibrazioni, è ben bilanciata, il costo di € 570.00 è un po' troppo alto per una pistola che non è più competitiva nelle gare perchè ormai superata tecnicamente, ma la precisione c'è, diciamo pure che è più precisa di quanto lo sono io, quindi gli errori, una volta trovato il pallino giusto, sono da addebitare esclusivamente al tiratore.

L'unico difetto che ho trovato è nella foglietta del mirino, è troppo sottile ed è troppo vicina alla leva per aprire la pistola per caricarla, se prende un colpettino o se forzando per aprire la tocchi si deforma subito, so che la fogliette deve essere sottile per ragioni ottiche, ma avrebbe bisogno di una protezione.

La foto è sfuocata ma si capisce ugualmente la leggera deformazione della foglietta.

b_650_250_16777215_00_images_recensioni_fas_ap_604_fas_ap_604_11.jpg


Ciao,

Rombaball

 

Vuoi fare domande sulla FAS AP604?